On-Off o Inverter. Quale climatizzatore scegliere?

Ed ecco un consiglio a nostro avviso ecosostenibile ed utile a chi rischia di perdersi tra la moltitudine di modelli reperibili sul mercato.

Esistono due grandi famiglie di climatizzatori, quelli a tecnologia on-off e quelli a inverter.

Alla tipologia on-off appartengono i climatizzatori che operano in regime di accensione al massimo della potenza fino al raggiungimento della temperatura desiderata per poi spegnersi una volta che tale temperatura è stata raggiunta (determinando cosí un immediato calo o aumento della temerpatura e riaccensione del climatizzatore!).

I climatizzatori inverter invece, sono invece in grado di ridurre la potenza assorbita dal compressore una volta raggiunta la temperatura impostata e di mantenere quest’ultima costante evitando che il climatizzatore si spenga e riaccenda lavorando al massimo della sua potenza.

A fronte di un costo di acquisto di poco superiore ad un modello on-off di analoga potenza, un climatizzatore ad inverter è in grado di assicurare ottimi risultati pur contenendo il consumo energetico ad esso associato permettendo di ottenere una riduzione dei consumi fino al 30% nel caso di utilizzo prolungato dell’impianto.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *